Posted by admin on

E’ possibile fare piccoli ritocchi o riparazioni alla protesi senza ricorrere al dentista?

Tentando di ritoccare o riparare la protesi per conto proprio si possono arrecare seri danni al corpo protesico e di conseguenza anche alla propria salute: le correzioni possono infatti causare irritazioni e dolori dovute alla perdita di adattamento. Anche l’uso di kit “fai-da-te” si rivela estremamente pericoloso, così come l’impiego di prodotti collanti che contengono sostanze chimiche molto dannose per i tessuti del cavo orale. Se la protesi dovesse scheggiarsi o rompersi o se un dente artificiale iniziasse a muovere si deve ricorrere immediatamente al dentista che provvederà alla riparazione, spesso nell’arco di una sola giornata. Nel caso in cui il danno fosse esteso potrebbe essere necessario l’invio del manufatto al laboratorio odontotecnico, nel qual caso i tempi si allungherebbero di pochi giorni.