Diagnostica più rapida, sicura ed ecologica

Perché  passare dalla pellicola radiografica al film ai fosfori “digitale“?

Grazie alla radiografia digitale eseguita con i film ai fosfori si ottengono immagini ad alta risoluzione in modo rapido e sicuro.  La procedura di ripresa radiografica rimane invariata ma la dose di radiazioni alla quale è sottoposto il paziente ad ogni singolo esame è notevolmente inferiore!

Il grado di sicurezza diagnostica, grazie all’ottimale riconoscimento dei dettagli e a un software mirato, aumenta notevolmente.  I sottili e flessibili film ai fosfori sono del tutto simili a quelli impiegati nella radiografica analogica tradizionale e quindi graditi al paziente anche per la alta velocità di acquisizione delle immagini.


Schermata 2015-11-15 alle 16.54.59


Una scelta ecologica

I film ai fosfori possono essere esposti e ricancellati centinaia di volte e quindi riutilizzati grazie all’impiego di una pellicola protettiva monouso utilizzata ad ogni passaggio nel cavo orale. Non sono richiesti reagenti chimici per lo sviluppo eliminando completamente l’approvvigionamento e lo smaltimento.